iOS: Falla di sicurezza consente agli hacker di attaccare i dispositivi tramite email


27 Aprile 2020 - iPhone e iPad potrebbero essere vulnerabili a un difetto che coinvolge l’app Mail
iPhone e iPad potrebbero essere vulnerabili a un difetto che coinvolge l’app Mail

I ricercatori di una socetà di sicurezza informatica, ZecOps, affermano di aver scoperto una falla nell'app mail di Apple. A differenza della maggior parte degli hack telefonici basati su e-mail, che implicano che qualcuno faccia clic su un collegamento o visiti un sito Web, questo exploit non richiede alle vittime di fare altro che scaricare (anche se non necessariamente aprire) un'e-mail. Tuttavia, potrebbe consentire agli hacker di installare software dannoso sui propri dispositivi.

Secondo quanto riferito, gli attacchi sembrano essere identificati tra dipendenti di una società di telecomunicazioni in Giappone, una grande azienda americana, società tecnologiche in Israele e Arabia Saudita, un individuo in Germania e un giornalista europeo. Purtroppo non è stato possibile esaminare il codice dannoso perché le email usate per lanciarlo erano state cancellate dai telefoni delle vittime.

Apple sembra essere a conoscenza del bug e sembra averlo corretto nella sua ultima versione beta di iOS. Tuttavia, non è stato risolto nella versione iOS rilasciata di recente, iOS 13.4.1. Quindi si presume che il bug sarà corretto nel prossimo aggiornamento con versione 13.4.5.

Nel frattempo, è opportuno utilizzare un'applicazione di terze parti per la gestione della posta elettronica come Outlook o Gmail che non sono vulnerabili all'exploit e intanto disattivare l'applicazione Mail.

 



Commenti:

Nessun commento

Accedi al portale per commentare l'articolo. Accedi