Riutilizzo del codice: cos'è e principali vantaggi per i programmatori


07 Ottobre 2021 - Il riutilizzo del codice può risolvere i problemi di crescita del software associati alle sfide sia aziendali che tecniche. Vediamo cos'è il riutilizzo del codice e come riutilizzare il codice in modo efficace.


Il riutilizzo del codice può risolvere i problemi di crescita del software associati alle sfide sia aziendali che tecniche. Vediamo cos'è il riutilizzo del codice e come riutilizzare il codice in modo efficace.

Precisione e velocità sono le due virtù più importanti di cui hanno bisogno le applicazioni moderne per avere successo. Poiché i consumatori di tutto il mondo richiedono prodotti che offrano valore per i loro sudati guadagni, quindi ormai l'innovazione è diventata necessaria per le aziende che vogliono rimanere competitive.

Per gli sviluppatori di software, il riutilizzo del codice aiuta a semplificare e accelerare la produzione di software. Tuttavia, per riutilizzare il codice in modo efficace, è necessario comprenderne le sfumature.

In questo post ti mostrerò tutto sul riutilizzo del codice. Da cos'è e quali vantaggi ha, a quando è meglio evitarlo e perché, troverai tutte le informazioni necessarie per ottimizzare il tuo flusso di lavoro.

Che cos'è il riutilizzo del codice e quando è possibile applicarlo?

Il riutilizzo del codice è noto anche come riutilizzo del software. Come suggerisce il nome, è l'arte di riutilizzare il codice esistente (già scritto) da fonti esterne o dai propri progetti passati per sviluppare nuovo software.

I programmatori applicano questa procedura per ottenere funzioni uguali o simili. Tuttavia, solo il codice di qualità (senza bug o complessità) può essere riutilizzato. Molto semplicemente, se il codice ha dei difetti, non sarà affidabile, sicuro o protetto.

Lo sviluppo di software veloce, affidabile e sicuro richiede costantemente molte capacità e conoscenze di programmazione. Pertanto, gli sviluppatori devono analizzare le condizioni e i requisiti di un'applicazione prima di procedere con il riutilizzo del codice. In poche parole, le condizioni che favoriscono il riutilizzo del codice includono quanto segue:

 - Quando il codice viene trasferito su hardware diverso.

 - Se il codice è privo di difetti che influiscono sulla sicurezza e la protezione dell'applicazione a lungo termine.

 - Quando il codice può essere esteso e accettato facilmente nella nuova applicazione.

 Con questi in mente, vediamo ora alcuni dei vantaggi del riutilizzo del codice.

Vantaggi del riutilizzo del codice

Ci sono molti vantaggi nel riutilizzare il codice, che hanno a che fare con la velocità oltre che con la qualità. Vediamoli più in dettaglio.

Drastica riduzione dei tempi di sviluppo complessivi

Le aziende mirano a uno sviluppo software rapido, poiché porta a un time-to-market più breve, a vantaggio delle loro attività. Pertanto, lo sviluppo rapido di app è essenziale per le aziende perché desiderano ottenere il "vantaggio di prima scelta" nel mercato e stare al passo con la concorrenza.

Con il riutilizzo del codice, i programmatori non devono iniziare tutto da zero durante lo sviluppo di una nuova app. Poiché possono utilizzare lo stesso codice per funzionalità simili in app diverse, riduce drasticamente il tempo complessivo di sviluppo dell'app.

Inoltre, strumenti come GitHub aiutano gli sviluppatori a trovare il codice già disponibile per il nuovo software. Con il tempo extra risparmiato dalla codifica di base, gli sviluppatori possono dedicare il loro tempo alla scrittura di nuovo codice univoco per aggiungere più valore al prodotto.

Costo ridotto, prodotto migliorato

Oltre a ridurre il tempo complessivo di sviluppo dell'app, il riutilizzo del codice aiuta anche a mantenere il budget di sviluppo dell'app. Poiché gli sviluppatori possono utilizzare il codice preesistente, le aziende non hanno bisogno di utilizzare risorse aggiuntive, mantenendo così sotto controllo i costi di sviluppo dell'applicazione.

Inoltre, se richiesto, il tempo risparmiato non scrivendo ripetutamente lo stesso codice può essere investito nella scrittura di codice univoco per migliorare la qualità del prodotto. L'unico requisito per un buon codice riutilizzabile è che deve essere sicuro e protetto.

Esperienza utente migliorata

Il riutilizzo del codice può svolgere un ruolo molto importante nel migliorare l'esperienza dell'utente e aumentare il tasso di fidelizzazione dell'utente. Poiché il codice riutilizzato è sicuro, protetto e affidabile, aggiungerà più valore alla funzionalità dell'app. Inoltre, poiché c'è meno codice, le possibilità che abbia dei difetti sarà ridotta.

Inoltre, con meno codice, è più probabile avere un'applicazione semplice e di facile comprensione. Un'esperienza utente così migliorata porta a un maggiore coinvolgimento e rivisitazioni che, a loro volta, servono allo scopo di costruire il software aziendale.

Evita il rigonfiamento del codice

Il riutilizzo efficiente e sistematico del codice può aiutare a evitare il problema del rigonfiamento del codice, ovvero una situazione in cui il codice sorgente è eccessivo. Qualsiasi codice è considerato gonfio quando è inutilmente lungo e spreca molte risorse da gestire.

L'uso efficiente delle risorse è la massima priorità per il processo di sviluppo dell'app. Pertanto, la chiave qui è condividere sistematicamente il codice su tutti i sistemi come un singolo componente per evitare funzionalità indesiderate nel codice.

Quando si evita il riutilizzo del codice?

Il riutilizzo del codice non è adatto a tutti i progetti. Pertanto, spetta agli sviluppatori valutare prima le condizioni e poi procedere con il riutilizzo del codice.

In generale, è meglio evitare del tutto il riutilizzo del codice se gli sviluppatori possono utilizzare solo una parte del codice, poiché in tal caso è probabile che si verifichino problemi di qualità che porterebbero al risultato opposto: perdere tempo e creare un prodotto difettoso.

In questi casi, è probabilmente preferibile riconoscere la funzionalità di base dell'app, ovvero capire cosa fa il codice e quindi creare un nuovo codice che esegua il comportamento desiderato.

Svantaggi del riutilizzo del codice

Oltre ai vantaggi di alto livello, ci sono anche alcuni svantaggi nel riutilizzo del codice. Ma le aziende dovrebbero anche capire che gli svantaggi del riutilizzo del codice dipendono spesso dalla situazione in cui si applica. Ad esempio, una libreria di terze parti potrebbe essere meno robusta, ma riduce i tempi di programmazione rispetto a una libreria personalizzata.

Ecco alcuni degli svantaggi del riutilizzo del codice.

Prestazioni inferiori

Le prestazioni del framework o della libreria dipendono da due fattori importanti:

- Linguaggio di programmazione

- piattaforma

Pertanto, potrebbero esserci casi in cui il framework potrebbe funzionare più lentamente del previsto, il che potrebbe ostacolare le prestazioni complessive dell'app. Pertanto, in questa situazione, si consiglia di creare una soluzione specializzata invece di utilizzare una libreria comune.

Inoltre, se si lavora all'interno di un sistema locale, l'accesso alle API sull'intero sistema a volte può essere più lento rispetto alla risoluzione di un problema. Oltre alle API che rallentano il sistema, anche il sistema di modularità tende a creare un collo di bottiglia.

Nessun controllo sulle soluzioni di terze parti

La mancanza di controllo sulle soluzioni di terze parti può avere risultati negativi nel lungo periodo. Possono esserci problemi tecnici come:

- Test di sicurezza insufficienti.

- Problemi nell'aggiungere i miglioramenti delle funzionalità desiderati.

Oltre ai problemi tecnici, possono esserci anche problemi di responsabilità e di licenza. Il riutilizzo del codice non è sicuro quanto il codice appena scritto conforme agli standard di sicurezza.

Sfide nel riutilizzo del codice

Le sfide legate al riutilizzo del codice sono operative oltre che tecniche. Di seguito daremo un’occhiata nel dettaglio ad entrambe.

Sfide operative

Durante lo sviluppo di codice riutilizzabile, il project manager deve aggiungere risorse aggiuntive all'inizio del progetto stesso. Pertanto, il project manager deve avere in mente sia piani a lungo termine che a breve termine.

Per benefici a breve termine, il project manager deve progettare rapidamente un software in grado di soddisfare le aspettative del cliente; per benefici a lungo termine, devono esaminare la documentazione, il design e la qualità del codice adeguati.

Inoltre, per il riutilizzo pianificato del codice, gli sviluppatori hanno bisogno di più tempo per scrivere la documentazione. Avendo bisogno di tempo extra, gli sviluppatori potrebbero avere difficoltà a rispettare le scadenze in caso di orari di lavoro rigorosi.

Sfide tecniche

Gli sviluppatori devono garantire l'efficienza e l'affidabilità del codice per poterlo riutilizzare. L'efficienza del codice può essere aumentata migliorando la memoria, l'utilizzo e il tempo di risposta e monitorando il processore.

Oltre ad essere efficiente, il codice deve essere anche gestibile. Un modo semplice ma efficace per verificare se il codice è gestibile è assicurarne la conformità.

Best practice per il riutilizzo del codice

Il riutilizzo del codice ha una miriade di vantaggi. Ma se gli sviluppatori non implementano le migliori pratiche, non possono massimizzare i benefici. Per aiutarti, ho elencato alcune delle migliori pratiche per il riutilizzo del codice.

Monitorare i componenti esterni nel riutilizzo del codice

È sempre importante che i programmatori gestiscano le patch nel riutilizzo del codice. Il monitoraggio dei componenti esterni significa che gli sviluppatori riceveranno una notifica ogni volta che viene rilevata una vulnerabilità. Inoltre, il monitoraggio consente anche agli sviluppatori di risolvere i problemi prima che si verifichi un malware.

Quindi assicurati di avere una procedura documentata che mostri come implementare le patch in tempo.

Riutilizzo del codice solo da fonti attendibili

Il codice riutilizzabile deve sempre provenire dalla libreria autentica con un numero elevato di utenti attivi. Se la libreria è coinvolta, gli sviluppatori possono affrontare meglio le vulnerabilità esposte.

D'altra parte, se utilizzi un codice sorgente non affidabile, può danneggiare il tuo prodotto e la reputazione della tua attività.

Educa i tuoi sviluppatori

Un cambiamento importante nel processo può essere il risultato di un cambiamento di mentalità. È necessario educare i tuoi sviluppatori sull'importanza della sicurezza. Pertanto, con una conoscenza e una comprensione adeguata, prenderanno decisioni migliori durante la scelta del codice riutilizzabile.

Inoltre, la formazione di base sulla sicurezza del codice consentirà agli sviluppatori di creare codice più sicuro.

Documentazione adeguata

La documentazione della catena di fornitura del software è una pratica molto importante che aiuta a massimizzare i vantaggi del riutilizzo del codice. Inoltre, una documentazione adeguata è essenziale per le grandi imprese, poiché trattano molti componenti di terze parti; in caso contrario, c'è un'alta probabilità di perdere traccia di dove viene riutilizzato il codice.

Il riutilizzo del codice aiuta l'ottimizzazione

Come ti ho mostrato in questo post, il riutilizzo del codice può aiutarti a ottimizzare il tuo processo riducendo i tempi di sviluppo, assicurandoti di avere un prodotto robusto e anche assicurandoti di rispettare i limiti di budget.

Naturalmente, non tutte le circostanze favoriscono il riutilizzo del codice. Come abbiamo visto, a volte devi semplicemente creare qualcosa da zero. Inoltre, il riutilizzo del codice presenta anche alcuni svantaggi, che potrebbero o non potrebbero essere applicabili al tuo caso.

Sebbene la decisione finale dipenda da te e dalle tue esigenze individuali, seguire le migliori pratiche che ho condiviso con te può aiutarti a imparare quando riutilizzare il codice e come, e aumentare la tua produttività.

 

Vedi anche: Principi SOLID: Introduzione all'architettura e al design del software



Commenti:

Nessun commento

Accedi al portale per commentare l'articolo. Accedi